Stanchezza ai reni

I giovani ventenni non sanno neppure che cosa significa sentire i reni pesanti, indolenziti e stanchi. Col passare degli anni arrivano i primi segni della stanchezza, i primi segni del irrigidimento dei muscoli della schiena e disfunzioni negli organi interni.
In questi momenti bisogna aver grande cura delle natiche e dei fianchi per non manifestare i dolori forti nella parte lombare che prendono anche le gambe. Queste problematiche devono essere curati. Bisogna dare importanza al movimento coretto, sapere estendere o piegare il tronco e ruotarlo verso destra o verso sinistra.
Il muoversi goffamente provoca accumulo di stanchezza ai reni e i muscoli diventano rigidi.
Il freddo, il superlavoro, gli stress mentali, le discinesie causate dagli stati febrili o dall’ernia del disco intervertebrale provocano gravi manifestazioni di lombalgia.
Cari amici, dal buon funzionamento dei reni depende il benessere di tutto l’organismo. Lo shiatsu riequilibra il corpo in profondità e la sua tecnica lavora sull’armonia globale della persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.