Lo Shiatsu e il meridiano della milza

Assieme ai reni e ai polmoni la milza rappresenta una delle tre fonti d’energia dell’organismo. Contribuisce al processo di trasformazione del cibo avviato dallo stomaco. E chiaro che una disfunzione della Milza a turbe digestive, scarso appetito e debolezza generale
Milza controlla il sangue e provvede alla trasformazione e diffusione dei liquidi e regge la forma fisica. Se la milza funziona bene, il corpo ha le forme armoniose e ben equilibrate. Mentre un suo squilibrio potrà portare il sovrappeso, la dilatazione e il gonfiore. Attenzione che può portare anche l’eccessiva magrezza. Se la milza è in deficit avremo i muscoli deboli, fiacchezza di gambe e braccia spalle rigide, schiena tendenzialmente curva, e dolori alla colonna vertebrale.
L’ipotonia del MERIDIANO DELLA MILZA può provocare perdita di memoria, sonnolenza, scarsa secrezione salivare, bocca asciutta e sete. La milza controlla la bocca, trasmette i sapori. Il suo splendore è alle labbra.
Milza garantisce funzioni e capacità intellettive e fornisce il giusto equilibrio alle attività corporee e psichiche.
Una debolezza di milza può influenzare negativamente l’energia sia dei reni che dei polmoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.